Interessanti novità riguardano il mondo del lavoro in questi giorni relativamente alla possibilità di usufruire di sgravi contributivi in caso di assunzione di dipendenti a tempo pieno e indeterminato (anche apprendistato) nell’ipotesi di assunzione di un beneficiario del cd reddito di cittadinanza.

Nella circolare 104/2019 del 19 luglio u.s. l’Inps ha indicato le regole per ottenere uno sgravio contributivo pari al reddito di cittadinanza.

In caso di assunzione a tempo pieno e indeterminato – anche apprendistato – è previsto uno sgravio contributivo a favore del datore di lavoro pari alla differenza fra le 18 mensilità totali e quelle già fruite dal beneficiario, non inferiore a 5 mensilità di reddito di cittadinanza e con un massimo di 780,00 euro al mese.

In caso di donne o soggetti svantaggiati il minimo di mensilità è pari a 6 mensilità mentre nel caso in cui l’assunzione avviene nel periodo di rinnovo del reddito di cittadinanza l’incentivo è fissato in 5 mensilità.  L’agevolazione è riconosciuta solo se l’assunzione realizza un incremento occupazione netto del numero dei dipendenti nel rispetto di principi generali per gli incentivi alle assunzioni ex articolo 31 d.lgs 150/2015.

E’ riconosciuta la piena compatibilità e cumulabilità con il cd bonus sud della legge 145/2018 per gli anni 2019 e 2020 per le assunzioni a tempo indeterminato in Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Le condizioni per la fruibilità sono:

  • segnalazione della disponibilità di posti di lavoro da parte di aziende sulla piattaforma Anpal servizi (non ancora operativa);
  • il rispetto del regime dei minimis e il durc regolare;
  • divieto di licenziamento per i 36 mesi successivi con il recupero di contributi non versati e sanzioni civili;
  • disponibilità alla firma di un patto per la formazione o di riqualificazione professionale dei lavoratori.

Login

Remember Me


In caso di problemi con gli account siete pregati di inviare una mail a
accfiscocsen@gmail.com
per ricevere assistenza.

I quaderni regionali di FiscoCSEN

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria


Prossimi Eventi

25 Jan 2020;
09:00 - 14:00
Convegno sud Italia gennaio 2020

Intervista al Presidente CSEN Francesco Proietti

Francesco Proietti

D: Presidente Proietti, in merito all'incontro tenutosi il 31 gennaio scorso nell'Aula Magna dell’Acqua Acetosa nel corso del quale i Sottosegretari Giancarlo Giorgetti, Simone Valente hanno presentato la nuova riforma del sistema sportivo italiano, alla quale Lei è stato presente in qualità di Presidente del CSEN. Ci può brevemente raccontare cosa è stato detto al fine di farci comprendere la reale portata di tale riforma?

FiscoCSEN & Antel