Quali sono le normative in ambito sportivo? Quali sono le leggi che regolano il mondo sportivo? Esiste una unica legge nazionale nel settore? La particolarità dell’Italia è quella essere composta da 20 splendide Regioni differenti una dall’altra con caratteristiche e peculiarità differenti. Ogni Regione disciplina in materie previste dall’Ordinamento in competenza concorrente, fra cui lo sport (ordinamento sportivo).

Con la nuova stagione sportiva 2019-2020 inauguriamo una nuova linea editoriale dedicata alle Regioni a cui abbiamo attribuito il colore viola. Sono in procinto di essere pubblicate anche altre linee editoriali nelle prossime settimane. Lo scopo è informare e formare gli associati Csen.

Lo Sport nelle varie Regioni: quali sono le normative di riferimento?

A seguito della emanazione della Legge 18 ottobre 2001 n. 3 , l’articolo  117 della Costituzione definisce nel suo secondo comma le materie per le quali lo Stato ha competenza esclusiva, nel terzo le materie per le quali la competenza tra Stato e Regioni è di tipo concorrente, mentre il quarto comma stabilisce la competenza residuale delle Regioni su tutte le altre materie.

Competenza concorrente di Stato e Regioni

Nelle materie di legislazione concorrente spetta alle Regioni la potestà legislativa, salvo che per la determinazione dei principi fondamentali, riservata alla legislazione dello Stato.  Sono materie di legislazione concorrente quelle relative a (art. 117.3 Cost.):

  1. rapporti internazionali e con l'Unione europea delle Regioni;
  2. commercio con l'estero;
  3. tutela e sicurezza del lavoro;
  4. istruzione, salva l'autonomia delle istituzioni scolastiche e con esclusione della istruzione e della formazione professionale;
  5. professioni;
  6. ricerca scientifica e tecnologica e sostegno all'innovazione per i settori produttivi;
  7. tutela della salute;
  8. alimentazione;
  9. ordinamento sportivo;
  10. protezione civile;
  11. governo del territorio;
  12. porti e aeroporti civili;
  13. grandi reti di trasporto e di navigazione;
  14. ordinamento della comunicazione;
  15. produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell'energia;
  16. previdenza complementare e integrativa;
  17.  coordinamento della finanza pubblica e del sistema tributario;
  18. valorizzazione dei beni culturali e ambientali e promozione e organizzazione di attività culturali;
  19. casse di risparmio, casse rurali, aziende di credito a carattere regionale;
  20. enti di credito fondiario e agrario a carattere regionale.

L’idea di creare una linea chiamata #iquadernifiscocsenregionali nasce dalla considerazione che è il frutto dei nostri viaggi e del nostro peregrinare in giro per l’Italia durante i convegni: la peculiarità di territori differenti uno dall’altro si riversa anche nello sport con normative differenti nate proprio per soddisfare queste peculiarità.

20 sono le regioni italiane e 20 sono le normative a cui fare riferimento in tema di sport, in virtù della cd competenza concorrente.

Nella sezione dedicata alla Regioni andremo ad integrare nel corso del tempo le normative regionali, le casistiche regionali, gli aspetti legali legati alla sanità, all’uso del defibrillatore , alle sovvenzioni regionali.

L’accesso sarà dedicato ai soli tesserati CSEN, previa registrazione, gratuita. 


Login

Remember Me


In caso di problemi con gli account siete pregati di inviare una mail a
accfiscocsen@gmail.com
per ricevere assistenza.

I quaderni regionali di FiscoCSEN

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria


Prossimi Eventi

No events

Intervista al Presidente CSEN Francesco Proietti

Francesco Proietti

D: Presidente Proietti, in merito all'incontro tenutosi il 31 gennaio scorso nell'Aula Magna dell’Acqua Acetosa nel corso del quale i Sottosegretari Giancarlo Giorgetti, Simone Valente hanno presentato la nuova riforma del sistema sportivo italiano, alla quale Lei è stato presente in qualità di Presidente del CSEN. Ci può brevemente raccontare cosa è stato detto al fine di farci comprendere la reale portata di tale riforma?

FiscoCSEN & Antel