FISCOCSEN RISPONDE

Le risposte degli esperti

Buongiorno sono il presidente di un'associazione sportiva affiliata CSEN: la nostra attività associativa si svolge prevalentemente in spiaggia con bambini e adulti, quindi noi non abbiamo una struttura immobile nella quale operiamo. dal punto di vista dell'adeguamento in materia di sicurezza sul lavoro (d.lgs.81/08) come dobbiamo regolarci? nell'ipotesi di un controllo cosa c'è di obbligatorio? (primo soccorso,addetto anti incendio, informazione dei lavoratori, rspp datore di lavoro,) o bastano semplicemente blsd ? Grazie (Affiliata Csen Latina).

Il D. Lgs. 81/08 non prevede alcuna esclusione, parziale o totale, della sua applicazione alle associazioni sportive dilettantistiche. L’obbligo di garantire la sicurezza sussiste per i lavoratori che operano con vincolo di subordinazione nell’Associazione.
La legge n. 289/2002 all’art. 90 e la stessa legge n. 398/91 non escludono l’applicazione della disciplina speciale sulla sicurezza.
Preme evidenziare che, a prescindere dalla presenza o meno di lavoratori dipendenti, l’Associazione sportiva dovrà sempre e comunque garantire la sicurezza dei terzi nei luoghi in cui viene esercitata la propria attività sportiva.
Pertanto, le associazioni sportive sono sottoposte alla disciplina in materia di sicurezza così come qualsiasi azienda che per lo svolgimento delle proprie attività previste dallo statuto si avvalgano della collaborazione di persone, anche “volontari”.
Il Ministero del Lavoro con interpello n. 08/2014 ha disposto l’applicazione dell’art. 21 del D.Lgs. n. 81/2008 per i soggetti che prestano la propria attività volontariamente e a titolo gratuito (o con mero rimborso spese) per le associazioni sportive dilettantistiche, di cui alla Legge n. 398/1991 e all'art. 90 della Legge n. 289/2002, così come previsto per i lavoratori autonomi di cui all'articolo 2222 del codice civile.
E’ evidente che l’indicazione fornita dal ministero è quella della redazione del documento di valutazione dei rischi anche in presenza di volontari.
Il responsabile della sicurezza, datore di lavoro, generalmente si identifica con il legale rappresentante dell’Associazione. La sua individuazione è molto importante poiché viene investito della responsabilità giuridica derivante da eventuali incidenti.
Venendo nel merito del quesito posto dall’associazione sportiva affiliata CSEN, al fine di operare con maggior tranquillità e sicurezza, si ritiene opportuno predisporre i seguenti documenti:
– Redazione di un documento contenente la valutazione dei rischi e l’individuazione delle misure di sicurezza (DVR);
– Nomina del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP);
– Nomina e formazione dei lavoratori addetti alla gestione delle emergenze, dell’antincendio e del primo soccorso;
– Predisposizione delle procedure da attuare in caso di emergenza;
– Obbligo di dotarsi di un defibrillatore e di garantire la presenza di persone abilitate all’uso del defibrillatore durante gare e allenamenti (corsi BLSD).

Gaetano Recchia
Consulente del Lavoro, Matera



NEWS
 

COMUNICATO

COMUNICATO

Ottobre 2018


PRIVACY: NUOVO DECRETO PER L’ADEGUAMENTO DELLA NOR…

CONSIGLIO DEI MINISTRI N° 14 DEL 08/08/2018

Agosto 2018


CODICE DEGLI APPALTI: ON LINE LA CONSULTAZIONE PER…

DICHIARAZIONI DEL MINISTRO TONINELLI: A SETTEMBRE …

Agosto 2018

CIRCOLARI E
APPROFONDIMENTI

SPORT DILETTANTISTICO: IMPRESSIONI D'AUTUNNO

UNA PRIMA ANALISI DELLA CIRCOLARE 18/E DELL’AGENZI…

ASPETTI PROBLEMATICI E COORDINAMENTO NORMATIVO

Agosto 2018


IL CONSENSO ALLA PRIVACY DEI MINORI, E LA PUBBLICA…

LA SITUAZIONE DOPO IL DECRETO ITALIANO DI ADEGUAME…

Agosto 2018

CONVEGNI E
FORMAZIONE

Seminario Giuridico Fiscale: Faenza, 27 ottobre 2018

Seminario Giuridico Fiscale: Faenza, 27 ottobre 20…

Comitato Provinciale CSEN di Ravenna

Ottobre 2018


Simone Boschi nel Corpo Docente sul Terzo Settore

Un nuovo ed importante riconoscimento alle capacit…

Luglio 2018



BANDI
E CONTRIBUTI

RACCOLTA DI OPPORTUNITA’ REGIONALI PER LE ASSOCIAZIONI

RACCOLTA DI LEGGI REGIONALI SULLO SPORT

AGGIORNATA AD AGOSTO 2018

Agosto 2018


RASSEGNA DI BANDI REGIONALI PER SPORT, CULTURA, VO…

LA RIVINCITA DELLE ASSOCIAZIONI CULTURALI

Luglio 2018

LEGGI E
SENTENZE

A.S.D. e S.S.D.: la perdita dei benefici fiscali e la scorretta imputazione delle spese di sponsorizzazione

A.S.D. e S.S.D.: la perdita dei benefici fiscali e…

Raccolta delle decisioni della Corte di Cassazione…

Luglio 2018


LA DILIGENZA NELL’USO DELLA P.E.C.: ORDINANZA DE…

UNA PRONUNCIA DI INTERESSE ANCHE PER LE SOCIETA’…

Giugno 2018


Lombardia e Veneto in Corte Costituzionale contro …

Depositati i ricorsi in Corte Costituzionale il 9 …

Ottobre 2017

SCADENZARI
 

scadenzari

Scadenzari fiscale e previdenziale ottobre 2018

Ottobre 2018

Scarica gli scadenzari fiscale e previdenziale del mese di ottobre 2018



MODULISTICA
 

modulistica

Modulistica

Gli iscritti qui potranno trovare
modulistica per la gestione
della propria associazione




Facebook
Twitter
Google Plus


News
FiscoCsen Risponde
Corsi e Convegni


Via Luigi Bodio, 57
00191 Roma (RM)
Telefono:+39 06 32 94 807
FAX:+39 06 32 92 397
C.F.80192090589

E-mail: info@fiscocsen.it